Coaching e Autocoaching

25 Ago 2018

Il coaching crea la capacità di far leva soltanto sulle proprie forze, crea fiducia, autostima e senso di responsabilità.

Il coaching, naturalmente, non andrebbe mai confuso con tecniche del tipo «ecco gli strumenti: usali e impara da te». 

Il nostro grado di consapevolezza, infatti, è di norma relativamente basso e, se fossimo lasciati a noi stessi, con i nostri soli mezzi potremmo anche impiegare moltissimo tempo per giungere a scoprire l'acqua calda e/o sviluppare metodi che, oltre a essere soltanto in parte efficaci, si trasformerebbero rapidamente in cattive abitudini.

Per accrescere il nostro grado di consapevolezza è pertanto indispensabile la presenza di un coach esperto, almeno fino a che non riusciamo a sviluppare la capacità dell'autocoaching, che apre la porta a un miglioramento continuo e alla continua scoperta di noi stessi.

(John Whitmore, Coaching, Sperling & Kupfer) 

Immagini