Gli uomini, le donne e l'alcol.

26 Mag 2018

Se trascorrerete il cenone con amici stressati dal lavoro, è probabile che tendano ad esagerare con l'alcol, soprattutto se sono maschi. Uomini e donne, infatti, reagiscono allo stress in modo diverso, e i primi si abbandonano più facilmente alla bottiglia nelle situazioni che generano ansia. È quanto riportato in un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Addiction.

Un gruppo di scienziati della Radboud University di Nijmegen, Olanda, ha trasformato temporaneamente il proprio laboratorio di ricerca in un bar, dove i soggetti testati potevano ordinare vino o birra a proprio piacimento. I volontari, maschi e femmine, divisi in due gruppi, sono stati sottoposti a due compiti di diverso impatto psicologico.

Metà di loro ha dovuto affrontare un compito piuttosto stressante: cancellare la lettera "e" nelle parole di un testo che si faceva sempre più complesso, durante un test in cui venivano introdotte sempre più regole e clausole da rispettare. Al secondo gruppo è stata affidata la versione semplice e meno stressante dello stesso test.

Dopo aver affrontato il primo, gli uomini hanno bevuto quattro volte di più rispetto alle donne coinvolte nell'esperimento. Al contrario, le ragazze reduci dalla prima, logorante prova hanno bevuto meno rispetto alle compagne reduci dal test più facile. Secondo i ricercatori, il glucosio presente nel sangue ha fornito a tutti i partecipanti le energie necessarie ad affrontare i compiti stressanti.

Esaurite queste "riserve" naturali, gli uomini non hanno saputo mantenere l'autocontrollo e si sono abbandonati all'alcol. Non è accaduto altrettanto alle donne, che sarebbero naturalmente meno inclini al bere, spiegano gli scienziati. Ma per i poveri maschi stressati non tutto è perduto: lo studio ha dimostrato che i partecipanti che tenevano nota del numero di drink bevuti, hanno dimezzato la quantità di alcol assunta rispetto a chi ha perso il conto.


Liberamente tratto da Focus.it, del 30 dicembre 2014

Immagini