La questione regali

30 Nov 2019

Proprio partendo da questo tema, il WWF ha lanciato una campagna di sensibilizzazione con lo scopo di invogliare tutti ad incantare i regali con la carta dei giornali.

Scartare i regali è sempre uno dei momenti più belli del Natale ma è anche uno dei momenti in cui non si bada molto alla quantità di carta e plastica utilizzata per incartare i regali, e si finisce per andare ad aggravare inquinamento dell’ambiente.

Dovremmo sapere che non tutte le scatole e le carte da regali vanno gettate nella differenziata. Per fare una raccolta differenziata di qualità non basta solo la buona volontà, ma è necessario imparare a gestirla correttamente.

Secondo un recente sondaggio IPSOS-COMIECO, se da una parte 8 italiani su 10 fanno regolarmente la raccolta differenziata di carta e cartone, dall’altra molti fra questi non hanno ancora imparato a farla bene.

Il risultato è che spesso alcune tipologie di carta vengono gettate erroneamente nei raccoglitori della differenziata, mentre dovrebbero finire altrove, ad esempio nell’indifferenziata. Quindi per non cadere in errore e soprattutto per trascorrere un natale senza sprechi, è consigliabile accogliere la proposta del WWF, incartando i regali con la carta dei giornali.

Anche riutilizzare confezioni, buste e involucri o scegliere accuratamente prodotti eco-friendly, evitando materiali usa e getta, ed eccessi nel consumo inutile di materiali, sono le soluzioni adatte alla lotta contro lo spreco e al benessere della Terra.

Liberamente tratto da Colibrimagazine.it
 

Immagini